Supporto agli Amministratori di Condominio

La riforma del condominio applicata a far tempo dal 18 giugno 2013 e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 293 del 17 dicembre 2012 ha riformato le norme civilistiche introducendo diverse modifiche riguardanti il mancato pagamento delle quote condominiali al fine di agevolare il relativo recupero dei crediti. Infatti, non sono stati posti in essere nuovi strumenti di "attacco" nei confronti dei condomini morosi, ma è stata offerta una migliore definizione di quelli già esistenti, da utilizzare con maggior forza e celerita'. Con la riforma del condominio si è ridisciplinato l'art. 1129 cod.civ., stabilendo, tra le altre novità, che in caso di condomini morosi, l'amministratore deve attivarsi per il recupero delle quote condominiali entro sei mesi dalla chiusura dell'esercizio nel qu...

>> Leggi tutto

Supporto alla liquidazione degli attivi concorsuali (art.106 L.F)

L'art. 106 della Legge Fallimentare consente al Curatore, al Commissario Giudiziale, Commissari liquidatori, Amministratori straordinari delle grandi imprese in crisi di avvalersi dello strumento del mandato per attribuire ad operatori specializzati questa attività.   La gestione esternalizzata dei crediti consente di alleggerire notevolmente l'attività del Curatore, sollevandolo dalla trattazione delle singole posizioni, attività tanto più gravosa quanto più le posizioni creditorie siano polverizzate tra numerosi debitori, nonché da tutti gli adempimenti amministrativi (che vanno dalla verifica della contabilità alla ricerca del debitore alla spedizione di diffide, alla preparazione degli estratti notarili e di tutto l'iter per la gestione del credito. La collaborazione...

>> Leggi tutto